Quanto è importante avere un sito web?

Ti stai chiedendo se avere un sito web sia una parte essenziale per diventare un freelance di successo? La risposta non può essere che affermativa.

Tuttavia, non si tratta soltanto di poter mostrare il tuo lavoro ai potenziali clienti e costruire una presenza online professionale. Il tuo sito è il volto della tua attività: sei te. Occhio quindi, perché se la tua presenza online consente di creare un sistema per attirare nuovi clienti e far crescere la tua attività di freelance, potrebbe anche segnare l’inizio della tua disfatta, quando la rendi scialba e priva di valore.

Come fare dunque? Quali sono le caratteristiche essenziali di un sito su cui “valga la pena investire”?

A cosa serve un sito web aziendale, nella sostanza?

Come tutti ormai dovremmo sapere, avere un sito web è importante poiché ci permette di aumentare la visibilità online, fornire informazioni dettagliate sui prodotti e servizi e rendere più facile per i clienti contattarci o acquistare da noi. Inoltre, un sito web professionale aiuta a costruire credibilità e a farci vedere come una figura seria e competente del nostro settore.

Possiamo farlo anche con i social? Si

La differenza essenziale è che un sito web non è limitato alla natura o all’ambito social. È un sistema complesso, che può essere arricchito con i contenuti più disparati, capaci – proprio grazie a come li abbiamo progettati e disposti – di aumentare la fiducia dei visitatori nei nostri confronti, inducendoli via via a considerarci come fornitori di soluzioni, prodotti e servizi e a compiere quindi le azioni volute.

È un sistema dove le regole – dei contenuti, dei passaggi, di come entrare in contatto, del perché e dove cliccare – sono tue e solo tue.

Non siamo su Facebook o Instagram che ha una sua disposizione, un suo set di regole, un suo algoritmo interno di visualizzazione. È facile capire come tutto questo favorisca solo il social a scapito tuo. Un sito ti da la libertà illimitata di determinare il modo in cui gli utenti si comporteranno.

Ecco perché avere un sito internet è importante per qualunque Freelance. Perché è casa tua. Ricapitolando:

  1. Aumenta la visibilità: Un sito web ti permette di essere trovato da potenziali clienti che cercano il tuo prodotto o servizio.
  2. Fornisce una credibilità professionale: Un sito web professionale ti aiuta a costruire credibilità e a far capire ai clienti che sei serio e competente nel tuo campo. Al contrario, un Freelance senza sito è un po’ come se fosse orfano del suo quartier generale.
  3. Facilita la comunicazione con i clienti: Avere un sito web significa anche cercare una relazione con i tuoi visitatori. Prima di acquistare, chiunque vuole reperire informazioni, e tu, semplicemente grazie alle tue strategie di web marketing, potrai informare, convincere, ammaliare e rendere più facile per i clienti contattarti.
  4. Ti permette di mostrare il tuo portfolio: Tra i vantaggi di avere un sito c’è anche la possibilità di costruire il tuo portfolio di lavori fatti e risultati raggiunto. Un modo perfetto di dimostrare il tuo talento e le tue capacità.
  5. Aiuta a costruire la tua rete di contatti: Un sito web può essere un ottimo modo per entrare in contatto con altri professionisti del tuo settore e costruire la tua rete di contatti.
  6. Cambia il paradigma della comunicazione: sui Social, ogni tua comunicazione è outbound, ovvero urlata, sparata nell’etere mentre le persone fanno altro. Con un sito web, non sei tu a cercare i clienti, ma i clienti a cercare te, nel momento del loro bisogno. Questo approccio – detto inbound marketing o marketing di intercettazione – è più potente ed efficace rispetto a qualsiasi altra forma di pubblicità. Ed è anche, scusa se è poco, molto più sostenibile nel tempo a livello di costi.

Per rendere tutto questo reale tuttavia, l’intero progetto deve rispondere a specifiche essenziali, capaci di fare la differenza nel medio lungo periodo tra un buon sito web e un progetto altrimenti mediocre, controproducente e capace di creare solo danni.

Vantaggi di avere un sito web
Un vantaggio importante di avere un sito web professionale è ottenere nuovi contatti!

Ma andiamo con ordine, e partiamo proprio dall’approccio professionale, che spesso manca o viene sottovalutato.

Quali sono le caratteristiche che identificano un sito aziendale di buona qualità?

I siti web professionali sono la massima espressione di ciò che i contenuti ben fatti possono fare per te. Quando acquisti un sito web, nella tua testa si forma un’equazione intima molto profonda. Di solito “investire in un sito web” = “generare molto traffico e fatturato”.

Benché nessuno possa garantirti in alcun modo risultati specifici (per la natura stessa del web), bisognerebbe almeno avere l’esperienza necessaria per costruirli e risultati già raggiunti che possano dimostrare l’efficacia dell’approccio usato.

Solo così sarà possibile piantare fondamenta solide e capaci di sostenere il progetto nel medio lungo termine.

Messa in termini più umani, ogni sito web progettato con professionalità deve poter:

  • Posizionare le keyword rilevanti per il tuo business;
  • Intercettare nuovi contatti provenienti dal tuo pubblico di riferimento (le tue Buyer Personas);
  • Accompagnare le persone all’interno delle tue soluzioni e convincerle del valore delle stesse;
  • Persuadere le persone a comprare i tuoi servizi e prodotti aumentando fiducia e credibilità nei tuoi confronti, grazie ai contenuti.

Come è fatto un sito web?

Per arrivare a questi risultati occorre partire da una progettazione tecnica di tutto rispetto, che deve tener conto di alcuni aspetti che ormai, nello sviluppo di un sito, sono considerati la norma:

  1. Responsive design: un sito web che si adatta automaticamente alla dimensione dello schermo di visualizzazione, indipendentemente dal dispositivo utilizzato (desktop, tablet, smartphone).
  2. Intuitivo e facile da navigare: un sito web che presenta una struttura logica e una facile navigazione, in modo da rendere semplice per gli utenti trovare le informazioni di cui hanno bisogno.
  3. Contenuti di qualità: un sito web che fornisce informazioni accurate e complete, scritti in modo chiaro e conciso.
  4. Design attraente: un sito web con un design accattivante e attraente, che incoraggi gli utenti a esplorare il sito e a rimanere più a lungo.
  5. Veloce: un sito web che carica rapidamente, in modo da non far perdere tempo agli utenti. Su questo particolare punto molte soluzioni si perdono, ed è facile imbattersi in siti costruiti su piattaforme semi sconosciute, o magari realizzati in WordPress con decine di plugin e strati su strati di framework e soluzioni personalizzate. Hai mai aspettato 12 secondi per il caricamento di un sito? Ecco: nemmeno i tuoi utenti gradiscono.
  6. Sicuro: un sito web che utilizza misure di sicurezza adeguate per proteggere le informazioni personali degli utenti e garantire la loro privacy dobbiamo darlo per scontato. È la base. E ti ricordo: se vuoi dormire sonni tranquilli, non puoi rischiare oltremisura. Dietro ogni violazione ci sono multe salate e provvedimenti penali.
  7. Ottimizzato SEO: un sito web che utilizza tecniche di ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) per migliorare la sua visibilità nei risultati delle SERP (Seach Engine Result Page).

Qui non si tratta solamente dell’importanza di avere un proprio sito, dobbiamo considerare di investire in un sito web professionale, capace di essere trovato dalle persone, generare traffico di qualità 24 ore al giorno, e soprattutto in grado di creare un’esperienza utente piacevole, che aumenti la fiducia nei tuoi confronti e renda chiare e appetibili le soluzioni che offri.

Importanza di un sito web professionale
La progettazione di un sito web professionale richiede conoscenze, risorse, e tempo.

Quanti danni può fare creare un sito web non professionale?

Parliamoci chiaro: internet ha cambiato il modo in cui le persone si informano e acquistano. Considera che il 93% di ogni esperienza d’acquisto parte da un motore di ricerca.

Il semplice traffico sul sito web diventa quindi una metrica troppo generica per fare la differenza. La presenza sul web di un’azienda va misurata nella quantità di traffico pertinente che arriva al sito. Per rendertela più semplice:

  • Con quali parole i tuoi potenziali clienti cercano soluzioni tra le quali ci potrebbe essere la tua?
  • Quando questi consumatori fanno queste ricerche, riescono a trovarti?

Questo è il traffico pertinente. Se il sito web non è ben ottimizzato per i motori di ricerca, potrebbe comparire nei risultati di ricerca per parole chiave irrilevanti o addirittura sbagliate, il che potrebbe portare a un traffico di utenti che non sono interessati ai prodotti o ai servizi offerti dal sito.

Inoltre, se il sito web non è ben strutturato o non è facile da navigare, gli utenti potrebbero avere difficoltà a trovare le informazioni di cui hanno bisogno o a comprendere il messaggio che si vuole trasmettere. Sono esperienze frustranti che innvervosiscono il lettore e che portano a un’elevata percentuale di rimbalzi (ovvero utenti che abbandonano il sito poco dopo essere arrivati).

Lo scoglio di chi si avvicina ai contenuti

Per evitare di attirare clienti sbagliati, la progettazione dei contenuti diventa lo scoglio più duro per chiunque voglia costruire la propria presenza sul web. Sono necessari ragionamenti e una profonda conoscenza dell’attività se vuoi creare contenuti che siano al tempo stesso trovabili sui Google e capaci di fornire informazioni su prodotti e servizi che gli utenti potranno apprezzare.
Giovanni Ronci
Autore, Docente, Imprenditore

Cosa si intende per parole chiave poco pertinenti quando si parla di SEO?

In termini di SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca), le parole chiave poco pertinenti sono quelle che non sono rilevanti o appropriate per il contenuto del sito web o per il pubblico target.

Facciamo un esempio, per poter capire.

Hai creato un sito web dedicato ai prodotti per la toelettatura di animali domestici. Poi hai iniziato a creare un mare di contenuti “come ti hanno detto” ma non avevi ben chiare le regole del gioco.

Il risultato è che il tuo sito è riuscito a posizionare tutta una serie di parole chiave (che puoi trovare analizzando le statistiche delle ricerche effettuate) relative ai prodotti per la cura della persona, come “shampoo” o “crema districante”. E queste, come puoi intuire, non sono certo rilevanti rispetto ai tuoi obiettivi di business perché stanno portando ragazze amanti del makeup e non persone interessate alla toelettatura per pelosoni.

Forse usavano termini diversi nella ricerca?

Come vedi, utilizzare parole chiave poco pertinenti nell’ottimizzazione del sito web può portare a un traffico di utenti non interessati ai prodotti o ai servizi offerti dal sito, il che può compromettere la qualità del traffico e la possibilità di convertire gli utenti in clienti.

Per ottenere il massimo beneficio dalla SEO, è importante utilizzare solo parole chiave pertinenti e rilevanti per il contenuto del sito web e per il pubblico target. Devi conoscere le Buyer Personas e creare uno studio iniziale di quali siano gli intenti di ricerca, ovvero la motivazione che spinge queste persone a cercare e le parole che usano per trovare i contenuti che desiderano.

Ti sembra poco? Quanto tempo e conoscenze sono dunque necessarie per costruire un sito corretto? Tante.

Quanto costa aprire e mantenere un sito web?

Il tuo sito è un investimenti

Come hai intuito, certo è importante avere un sito web, ma non si tratta solo di essere online 24 ore al giorno: si tratta di diventare visibili nel mare del web e creare strumenti adeguati a garantire un’esperienza magnifica per ogni tuo visitatore.
Giovanni Ronci
Autore, Docente, Imprenditore

Quando vuoi acquistare un prodotto, non è forse vero che ti informi sulle sue caratteristiche e non hai paura di chiedere supporto o informazioni al personale addetto? Non esitare quindi a farlo anche quando vuoi investire in un sito web, o quando parli con la web agency.

E considera che nel preventivo devono esserci tutte le caratteristiche necessarie (anche quelle di legge, come cookie policy, privacy policy, etc), altrimenti il tuo investimento sarà una completa perdita di tempo e soldi (poche righe via mail per il preventivo di un sito web sono ridicole).

Detto questo, fatti preventivare almeno queste voci:

  • Analisi delle Keywords
  • Studio della struttura del sito
  • Progettazione e redazione dei contenuti
  • Progettazione e redazione dei contenuti specifici riguardanti i servizi che vendi (se sei un freelance)
  • Ideazione, progettazione e realizzazione degli elementi visivi (Branding) come il logo, la palette dei colori e il tipo di carattere
  • Creazione dell’area blog e dei primi 3 articoli almeno
  • Creazione del sistema di contatti, comprensivo di accettazione del tratta.to dati personali
  • Creazione del sistema di Privacy e Cookie Policy, eventualmente del registro delle preferenze
  • Valutazione, progettazione e realizzazione del sistema di Lead Generation

Ogni voce ha valore, ogni voce richiede dedizione, tempo, e per portare risultati deve essere frutto di un lavoro professionale fatto da chi ha l’esperienza necessaria per poterti portare agli obiettivi che ti aspetti.

Alcune voci potrebbero essere opzionali, altri create in un secondo momento. Dipende ovviamente dal progetto.

Credimi, se queste voci non sono presenti, o non ti vengono quotate, non verranno fatte o peggio verranno impostate “tanto per fare”. E ora tu hai capito il “tanto per fare” dove ti porterà. Se è questo che vuoi dal tuo business allora spendi il meno possibile.

GIOVANNI RONCI

Pertanto giro io la domanda a te: quando sei disposto a investire?

Conclusioni: perché la presenza sul web è così importante?

È evidente che avere una presenza solida e professionale sul web sia fondamentale per qualsiasi azienda, professionista o freelance che voglia avere successo oggi.

Un sito web ti permette di raggiungere tutto il pubblico che a cui hai deciso di rivolgerti e di mostrare il tuo valore e le tue competenze ai tuoi potenziali clienti. Per poterci riuscire, occorre una fase preventiva di ricerca approfondita, capace di scoprire in che modo il tuo pubblico di riferimento cerca sul web le soluzioni ai propri problemi. Solo così sarai in grado di creare contenuti capaci di intercettare queste ricerche e fornire tutte le informazioni necessarie e pertinenti.

Se vuoi una soluzione che sia professionale e funzionale, non esitare a contattarci. Con la nostra esperienza e le competenze, siamo pronti ad aiutarti per creare un sito web che possa permettere alla tua attività di crescere e raggiungere gli obiettivi che ti sei dato.

Articoli simili